Written by  2014-10-09

PRIMI PASSI ALLA SCOPERTA DELLO STILE DELLA VOSTRA CASA

(0 votes)

Lo so, non è facile. Già vi vedo, guardarvi negli occhi e trovarvi dei GRANDI INTERROGATIVI: “…come voglio la mia casa…….che stile mi piace……casual, elegante, chic, minimalista……e i colori…..i pavimenti…..il bagno…?..”.

NON E’ FACILE! E spesso si sbaglia, magari perché le idee ci sono e non si riesce a metterle insieme, magari perché si ascoltano mille consigli, o più semplicemente perché…….magari siete avvocati, insegnanti, impiegati…e siete forti nella vostra professione ma…….insomma, come si dice, “ad ognuno il suo mestiere? Sì, spesso non è facile ammettere che non si può essere esperti in ogni cosa, e si prende come una cosa “naturale” poter da soli rivisitare quella che sarà la “sede d’amore futura”.

Come dire, come se noi, che di interni viviamo, volessimo improvvisamente andare a fare “UN’ARRINGA IN TRIBUNALE”, con toga e tanto di codice civile in mente…..Certo, la legge non ce lo permetterebbe…..e noi non sapremmo che dire…….e così finiamo a riprendere, piacevolmente, la nostra “mission”, il nostro poter AIUTARE VOI, così come Voi fate con il VOSTRO lavoro.

“…Guarda com’è ben vestita Gabriella….come sta bene….che bel gusto…”!

Quante volte, nelle giornate buone, fate commenti così positivi nell’incontrare un’amica, nel vedere come il suo “essere se stessa”, anche nella semplicità, possa renderla interessante ed attraente, possa in ogni caso poter far dire “…lei sì che ha stile…!..” Le creiamo quindi intorno un’aureola di stile che siamo certi avrà anche tra le mura della sua casa, e immaginiamo colori, mobili, accessori, che riflettono in pieno il suo modo di vestire, accostiamo, con naturalezza, il suo saper scegliere l’abbigliamento al suo avere stesso gusto nel vivere la propria casa. Spesso però non è così. Non sempre lo “stile” può essere semplice come un copia e incolla e caratterizzare tutte le nostre scelte. Lo stile non è sempre innato e, soprattutto per gli interni, non è facile da scegliere e definire come vero specchio di quel che realmente vorremmo.

Scegliere come vestirci è certamente più facile; premettendo che, in ogni caso, il buon gusto ha certamente la sua parte, possiamo sempre prender spunto da una vetrina, da una rivista, dal semplice guardarci intorno mentre passeggiamo. Abbiamo una gran voglia di scrutare e una grande curiosità, queste innate, ed è quindi più semplice scoprire tendenze ed abbinamenti di colore relativi al nostro modo di abbigliarci.

Ma nelle vetrine non vedremo mai la nostra casa; non avrete mai la possibilità di trovare, passeggiando per strada, il vostro “nido” al completo, bello, pronto, colorato come vorreste, diviso nel giusto modo, pronto da abitare.

Che bella cucina…..guarda quel divano…..che letto stupendo…….il lettino del nostro futuro bimbo……che belle ceramiche, guarda che decori….” Ma….e adesso come metteremo insieme tutto?? Sarà la scelta giusta? Ma….questi colori sono troppo accesi, e se poi mi stancano?? E via alle solite case con il famoso colore beige che mai stanca, con quei mobili messi a caso tra mura divise come i famosi quadrati delle stanze degli anni passati, veri BOX senz’anima con enormi spazi non sfruttabili che, spesso, tali rimangono per la paura di OSARE.

Non spaventatevi! Non siete degli inetti e delle persone senza gusto!

No, semplicemente……siete semplici umani che cercano aiuto o che, senza eccessivi sforzi, ammettono di averne bisogno. Come consigliarvi dunque? Come aiutarvi? Vediamo allora qualche suggerimento. Principalmente dovrete concentrarvi su immagini che vi hanno colpito, siano esse prese dalle innumerevoli riviste o viste in diretta in un negozio. Focalizzate quel che vi ha colpito, il particolare che ha acceso il vostro interesse, come un pavimento, il divano, una lampada, un tessuto, un colore. Cercate di trovare in ogni oggetto un comune denominatore, cercate di capire così quale potrebbe essere il vostro stile mettendovi davanti i tasselli di questo vostro puzzle di idee. Mi raccomando, condite il tutto con un po’ di buon gusto, non eccedete, non andate ad enfatizzare, a pensare di scegliere in base a quel che vorreste facessero i vostri futuri invitati: RIMANERE A BOCCA APERTA! Ricomponete i vostri pensieri e pensate a VOI e a quella che dovrà essere la vostra, esclusiva, felicità nel varcare l’uscio della vostra casa.

La semplicità premia, e potrà, con i giusti accorgimenti, essere premiata anche dal sincero piacere di chi potrà ammirare le vostre scelte.

Non sarà facile interpretarle, lo so, ma OSATE, cercando accostamenti originali, smettendo di scegliere per la camera da letto il solito TRITTICO composto da comodini e comò, come fosse scelta ereditata e non eliminabile. Scegliete ad esempio un letto importante ed abbinatelo a contenitori di tendenza, anche “poveri”, che siano inusuali, che siano vostri; unite ad un arredamento moderno o contemporaneo alcuni oggetti vintage, la radio col mobile bar del nonno, la vecchia madia, cercate, fondamentalmente, di rimanere in linea con uno stile unico per tutta la casa, di rimanere in linea con uno stile preciso: IL VOSTRO.

 

Read 520547 times Last modified on Martedì, 14 Ottobre 2014 17:35

Contattaci

Progettiamo spazi con gli occhi di chi li dovrà vivere.